Casa dell’Acqua

Casa dell’acqua di Sordio:

La “Casa dell’acqua” nasce con l’obiettivo di questa Amministrazione di fornire l’acqua buona del nostro acquedotto e di ridurre i rifiuti e l’impatto ambientale provocato dal consumo di acqua in bottiglia, sia dal punto di vista dei vantaggi per l’ambiente per il risparmio di emissioni di CO2 (anidride carbonica) dovuto:
– al trasporto delle società fornitrici presso i centri di distribuzione
– al trasporto dei cittadini per effettuare l’acquisto
– alla produzione delle bottiglie di plastica
e non per ultimo il risparmio per lo smaltimento della plastica nell’ambiente.

Grazie infatti ad un erogatore, collegato alla rete idrica dell’acquedotto, senza l’aggiunta di alcun trattamento se non del filtraggio.

I cittadini potranno avere a disposizione acqua fresca sia naturale che gassata (e refrigerata), senza bisogno di ricorrere a stoccaggi e soprattutto evitando lo smaltimento di contenitori vuoti.

Per poter accedere è necessario munirsi di una chiavetta in distribuzione presso il comune ai soli cittadini di Sordio

I costi dell’acqua sono:
– Acqua Naturale: €/litro. 0,01
– Acqua Gassata Refrigerata: €/litro. 0,05

Modalità di distribuzione della chiavetta e per la ricarica:

– la chiavetta viene distribuita al costo di € 5,00.
– il recesso della chiavetta non darà diritto al recupero del costo del rilascio;
– lo smarrimento o il deterioramento non darà diritto ad alcun rimborso dell’eventuale importo
residuo;
– l’importo minimo ricaricabile è di €. 5,00 mentre l’importo massimo ricaricabile è di €.
50,00 – multipli di €. 5,00 – ;

il rilascio della chiavetta e della ricarica si potranno effettuare durante l’apertura degli Uffici Comunali rivolgendosi all’UFFICIO TRIBUTI.

Orari per la forniture dell’acqua:
– dalle ore 7 alle 19,30 per il periodo invernale (dal 1 ottobre a 31 marzo )
– dalle ore 7 alle 20,00. per il periodo estivo (dal 1 aprile al 30 settembre)

Si consiglia di consumare l’acqua prelevata preferibilmente entro 48 ore in quanto i contenitori utilizzati dall’utenza possono non essere perfettamente conformi sotto il profilo igienico e potrebbero contenere eventuali batteri in grado di deteriorare, nel tempo, la qualità dell’acqua medesima.
L’acqua prelevata non deve essere conservata in luoghi esposti al sole ed al caldo.
L’imbottigliamento, il trasporto e la conservazione dell’acqua sono a totale responsabilità dell’utente.

E’ VIETATO:
– Bere direttamente dagli erogatori;
– Far scorrere l’acqua senza alcun recipiente:
– toccare o, in qualsiasi modo, imbrattare gli erogatori, la griglia ed il piano di appoggio
sottostanti, avendo – inoltre –accortezza di evitare che i recipienti o altri oggetti vengano a
contatto con gli erogatori in fase di approvvigionamento;
– Lavarsi le mani direttamente dagli erogatori e qualsiasi azione contraria alle norme igienico-
sanitarie
– Far bere animali direttamente dagli erogatori dell’acqua
– Disperdere o abbandonare rifiuti di qualunque natura nell’area circostante

NORME DI COMPORTAMENTO:
– Rispettare l’ordine di arrivo e dare precedenza agli utenti diversamente abili, agli anziani ed
alle donne in stato di gravidanza;
– Non ostacolare l’utilizzo della struttura
– Non gettare alcun oggetto negli scarichi sottostanti agli erogatori
– Non tenere i veicoli con il motore acceso nell’attesa del riempimento dei contenitori;
– Utilizzare i pulsanti di erogazione con la dovuta cautela, senza esercitare un’eccessiva
pressione e premendo nuovamente solo al termine dell’erogazione

NUMERO DI EMERGENZA
Per eventuali ulteriori informazioni: Ufficio Tecnico Comune di Sordio 02/98.10.00.84
telefax 02/98.26.01.73 e-mal: info@comune.sordio.lo.it
Per tutto quanto non elencato, si fa riferimento a quanto previsto dalle leggi in materia di
igiene e sicurezza, della salute pubblica e del regolamento di Polizia Locale, oltre che delle
leggi che normano la sicurezza del servizio idrico verso i cittadini.

Modalità e quantità massima di prelievo:
L accesso alla Casa dell Acqua è libero ed è consentito ai cittadini residenti nel Comune di
Sordio e ai non residenti. Ciascun nucleo familiare può prelevare un quantitativo massimo
giornaliero di acqua, sia frizzante che liscia, di 9 litri, pari a 6 bottiglie da 1.5 lt. di capacità.

Recipienti consentiti:
Per il prelievo dell’acqua è consentito l utilizzo di bottiglie, preferibilmente in vetro, di capacità massima di 1.5 lt.

Recipienti non consentiti:
Non è consentito l utilizzo di recipienti in plastica quali secchi, bacinelle, taniche, recipienti
sporchi o di fortuna che possono mettere a rischio il servizio o arrecare danno allo stesso
oltre che alla salute dell uomo;

Per tutto quanto non elencato, si fa riferimento a quanto previsto dalle leggi in materia di
igiene e sicurezza, della salute pubblica e del regolamento di Polizia Locale, oltre che delle
leggi che normano la sicurezza del servizio idrico verso i cittadini.

Galleria fotografica